Domenica 16 dicembre 2018

News

14/03/2015
PRIMO AVVISTAMENTO DI CAVALIERE D'ITALIA

E' stato avvistato da Marco PETRINO il primo Cavaliere d'Italia. L'area umida del Centro Cicogne e Anatidi di Racconigi (CN), particolarmente interessante per i Caradriformi, è stata creata artificialmente in una zona precedentemente coltivata a mais: il fatto che si trattasse di un'area nuova, nel contesto di una campagna intensamente coltivata a monocoltura di cereali, ha permesso di studiare con attenzione non solo la fenologia migratoria dei limicoli, ma soprattutto la stretta correlazione tra ambiente ed avifauna, legame che nel corso dei sei anni di studio è andato via via incrementandosi, confermando così l'importanza della biodiversità. A partire, quindi, dalla realizzazione dell'area, ossia dal marzo 1995, la zona è stata visitata con cadenza regolare, pressoché giornaliera: durante questo periodo di tempo, si sono potuti quindi monitorare tutti gli spostamenti migratori, particolarmente concentrati in primavera ed autunno. A partire dal 1999 ogni anno si verifica la nidificazione del Cavaliere d’Italia (Himantopus himantopus), primo caso di insediamento per la Provincia di Cuneo.

Archivio news...