Domenica 16 dicembre 2018

Studi e ricerca

Il Centro Recupero Animali Selvatici di Racconigi promuove e conduce in collaborazione con molti enti studi e ricerche scientifiche nel campo dell’avifauna, quali:

  • indagine epidemiologica e raccolta di campioni per l’individuazione di malattie a carattere zoonotico, in collaborazione con il Servizio veterinario dell’ASL 17/1 di Fossano;
  • indagine epidemiologica sull’influenza aviaria, mediante il prelievo di campioni in specie target (rapaci e uccelli acquatici), in collaborazione con il Servizio veterinario dell’ASL 17/1 di Fossano, con l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Torino e con il Ministero della Salute;
  • indagine sanitaria sulla presenza di Trichinella psuedospiralis, mediante il prelievo di campioni in rapaci, in collaborazione con il Servizio veterinario dell’ASL 17/1 di Fossano;
  • indagine genetica sulle popolazioni e sottospecie di Civetta, in collaborazione con l’Università del Piemonte Orientale;
  • indagine genetica sul sessaggio in Passera mattugia, in collaborazione con l’Università di Torino, Facoltà di Medicina Veterinaria;
  • indagine su presenza di elementi radioattivi in Corvidi, in collaborazione con l’Università di Milano, Facoltà di Medicina Veterinaria;
  • ricerca sanitaria su Campylobacter ed Helicobacter in campioni biologici di uccelli sinantropi e selvatici con la Facoltà di Medicina Veterinaria di Torino:
  • inanellamento dei soggetti rilasciati per lo studio dei tempi di sopravvivenza, della dispersione spazio-temporale, dei movimenti migratori.

Infine, il CRAS di Racconigi, condividendo anche le finalità di statuto proprie del Centro Cicogne e Anatidi, promuove l’educazione ambientale e la sensibilizzazione alle tematiche naturalistiche dei numerosi visitatori che visitano l’oasi e, in particolare delle scolaresche, che vengono informate ed educate in merito all’attività di recupero svolta, insistendo sui comportamenti da adottare nel caso di ritrovamento di fauna selvatica in difficoltà.